Slider

PalmaresSeguici sui social  

  • Home
  • News
  • L’icona del futsal dice addio: “boa sorte” Falcao!

News

L’icona del futsal dice addio: “boa sorte” Falcao!

Falcao 01

Era il 27 gennaio del 2017 e per Asti andava in scena un evento unico, un vero e proprio “All Star Game” di futsal: per la prima volta l’icona del calcio a 5 Sandro Falcao scendeva in campo in Italia, e lo faceva con la maglia dell’Orange Futsal. 

“Vestire la maglia dell'Asti sarà un grande onore e una grande gioia. Infatti gli Orange sono un riferimento del futsal mondiale”, così aveva commentato la notizia del suo imminente arrivo nella città di Alfieri il leggendario numero 12.

Una straordinaria intuizione di Claudio Giovannone, uno dei climax degli ultimi anni dello sport, non solo locale, ma nazionale: diretta tv, folla di appassionati durante gli allenamenti e la partita, un’esibizione tra gli Orange e una selezione di campioni, dopo lo scudetto 2016.

Cosa altrettanto importante, una raccolta fondi per Norcia, con donazione cospicua per dimostrare ancora come l’Orange Futsal abbia a cuore la solidarietà. Un vero e proprio regalo di Natale con un pizzico di ritardo quello orchestrato da Claudio Giovannone e dai dirigenti astigiani.

Oggi apprendiamo la notizia che Falcao, un atleta forse più grande del futsal stesso, per carisma, personalità e fama, ha deciso di appendere gli scarpini. E lo fa dopo più di 400 reti col Brasile in 250 presenze e dopo aver vinto tutto, compreso due Mondiali.

Non ci resta che ammirarlo, ancora e ancora, nei molteplici filmati che ritraggono le sue gesta sportive, e ricordare, con grande soddisfazione, il suo “stint” ad Asti, una settimana che è rimasta nel cuore di tutti. Un Campione con la C maiuscola: “boa sorte” Sandro.

 

 

Tags: 2018-2019

Stampa Email