LOGO ERRebi nuovo

PalmaresSeguici sui social  

News

Weekend a forti tinte Orange

viteE’ un fine settimana trionfale quello vissuto dall’Orange Futsal Asti, che domina l’avversario nel campionato di Serie B e vince due gare cruciali su tre a livello di settore giovanile.
Nel campionato cadetto la squadra di Hernan Patanè e Max Iglina domina la gara interna del sabato, superando 14-1 il Real Cornaredo. Partita sempre controllata, nota di rilievo il ritorno in campo, con una manita di reti all’attivo, di Francesco Itria. Il formidabile laterale mancino segna 5 sigilli, completano l’opera Torino, autore di una doppietta, Kevin Curallo, Morrone, Amico, Morellato, Vitellaro, Ongari e Paolo Curallo.
Strepitosa affermazione dell’Orange Futsal Asti nel campionato Under 19, in casa dell’L84, diretta avversaria nella corsa al titolo regionale, 7-4 grazie alle triplette di Rivella e Scavino e al sigillo di Montauro. Con questi tre punti la formazione astigiana, a due giornate dal termine, vede vicinissimo il titolo di campione piemontese, in attesa di affrontare poi i playoff nazionali.

Nel campionato Under 17 netto successo e  vittoria del girone, in attesa dei playoff, per la squadra dei coach Penna e Milosevic, che batte 13-0 il Rhibo Fossano con tris di Draetta, doppiette di Marocco, Jarchify e Vigliecca, e gol di MorandoBisco, Ferrante e Tizzano.

Tanta sfortuna invece per l’Under 15 di Davi Alves e Milosevic, che nel big match si porta sul 2-0 contro il Torino con sigilli di Scavino e Mendes, ma subisce nel finale due reti con il portiere di movimento e, a 25” dalla sirena, il 2-3 su punizione. Resta la consapevolezza di una grande prova della squadra, che schiera molti elementi sotto età.

E’ tempo di mini bilancio per il direttore generale nero-arancio Marco Caccialupi: «Tutto sta procedendo secondo le attese - commenta - L’U19 ha dato dimostrazione di grande forza, bene anche la 17, mentre la 15, pur avendo perso, ha dimostrato di avere elevata competitività con un roster giovanissimo. Siamo molto felici del percorso dei nostri giovani, l’unico rammarico è l’eliminazione ai 32esimi di Coppa Italia Under 19 contro l’Aosta a dicembre. Ottimo anche il cammino della nostra prima squadra. Contenti che Itria sia tornato a disposizione».

 

 

Tags: 2019-2020

Stampa Email