logo errebi

PalmaresSeguici sui social  

Capolavoro Orange nella "semi" di andata

IMG 6493

Strepitoso successo dell’Orange Futsal Asti nella gara d’andata della semifinale scudetto Under 19.

In cronaca, la squadra nero-arancio parte con Morando, Vitellaro, Sanfilippo, Rivella e Del Bianco in quintetto e mette subito alle strette l’avversario. Un’azione travolgente di Sanfilippo permette agli orange di portarsi in vantaggio. La Fenice fatica ad arginare la verve offensiva astigiana, il palazzetto sospinge col proprio tifo i propri beniamini e il capitano ospite Botosso, nel giro della Nazionale maggiore, subisce il secondo giallo venendo espulso. In superiorità numerica Del Bianco raddoppia. Acuto veneziano del 2-1 nella fase finale di tempo, prima però del 3-1, segnato da Vitellaro su tiro libero. Nel secondo tempo La Fenice cerca la rimonta, ma i Patanè-boys amministrano la situazione e chiudono il discorso vittoria con Karel Curallo. Partita in ghiaccio e “manita” di reti servita poco dopo grazie a Rivella in contropiede. Nel finale i veneti non ci sono più e gli orange sfiorano ripetutamente il sesto sigillo.

Una vittoria strameritata quella piemontese, frutto di un match preparato alla perfezione: «La Fenice ci ha superato in semifinale di Coppa Italia e sono convinto che coach Patanè abbia preparato nei dettagli questa sfida - commenta il dg orange Marco Caccialupi - Mi complimento con gli atleti, col coach e il suo staff, abbiamo disputato la miglior gara della stagione, una partita quasi perfetta». La finale è vicina...«Dobbiamo restare coi piedi ben piantati a terra, i ragazzi e la società si meriterebbero un traguardo così prestigioso ma c’è ancora una gara di ritorno ricca di insidie da affrontare», chiosa il dg.IMG 6481

Una affermazione di prestigio, con un roster giovanissimo con tre 2001 e tre 2002, la vittoria di un progetto ambizioso.

 

 

 
 

Tags: 2018-2019

Stampa Email